• Il Porticato

  • Particolare centrotavola

  • Villa Bagatti Valsecchi

    Restaurare

    Conservare

    Valorizzare

    Condividere 

  • Il Giglio Fiorito

    Il Giglio è lo stemma della casata dei Bagatti Valsecchi

  • Il Viale Bagatti

V.V.V. Volontari Verisera Varedo

V.V.V. – Una squadra che ha sposato un progetto entusiasmante (... vai alla gallery)

 

Recuperare, conservare, valorizzare, rendere disponibile al pubblico il patrimonio storico e artistico di Varedo; una grande sfida che l’Associazione V.V.V. – Volontari Versiera Varedo ha raccolto con entusiasmo, senso di responsabilità e spirito di squadra.
V.V.V., che si è costituita nel mese di marzo 2012 su iniziativa spontanea di 21 soci fondatori, ha già ottenuto l’adesione di oltre 170 sostenitori e volontari, e collabora in maniera attiva e concreta con la Fondazione “La Versiera 1718”, responsabile della gestione delle ville storiche di Varedo, Agnesi e Bagatti Valsecchi.


Gli scopi perseguiti da V.V.V., che non ha alcun scopo di lucro, e che si propone come associazione libera di fatto, apartitica e apolitica, sono i seguenti:


• garantire supporto e collaborazione alla Fondazione La Versiera 1718, favorendo con l’opera dei suoi volontari la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico della Città di Varedo


• aggregare professionalità e disponibilità di tempo, da parte degli associati, per svolgere tutte le attività necessarie per restituire il meritato decoro alle ville storiche di Varedo: pulizie degli spazi interni ed esterni, manutenzione e cura del parco di Villa Bagatti Valsecchi, lavori di piccola manutenzione idraulica ed elettrica, piccole riparazioni di falegnameria, controllo degli accessi nell’ambito di manifestazioni, sono solo alcune delle operazioni alle quali i volontari V.V.V.  dedicano il proprio tempo nell’arco della settimana


• proporre, promuovere e supportare iniziative ed eventi che contribuiscano ad aumentare, anche su scala provinciale e regionale, la conoscenza e il sempre più esteso utilizzo degli spazi di Villa Bagatti Valsecchi


• favorire la raccolta di fondi da destinare totalmente alla cura e alla promozione del patrimonio storico della città


• proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi comuni, assolvendo quindi anche a una importante funzione sociale: favorire nei cittadini il senso di appartenenza ai valori storici e culturali di Varedo.

 

Si tratta di sfide ambiziose, che non potranno essere totalmente vinte nell’arco di pochi mesi; di sicuro l’associazione e i suoi sostenitori vivranno momenti di grande entusiasmo, ogni volta che vedranno i loro sforzi compensati dal successo di una manifestazione o dall’apprezzamento dei cittadini, ma affronteranno anche momenti di sconforto, quando il completamento di un lavoro sembrerà arduo da raggiungere. In ogni caso, resterà l’orgoglio di contribuire a realizzare un sogno: restituire Villa Bagatti Valsecchi e Villa Agnesi agli splendori dei tempi passati, in modo che chi è meno giovane possa rivederle com’erano e chi è più giovane possa apprezzare la bellezza dei tempi che furono.

 

C’è però bisogno di aiuto, perché c’è tanto da fare; sarebbe davvero bello che un numero ancora maggiore di varedesi si sentisse componente attivo di questa squadra. Come dire? Occorrono più giocatori in campo e meno tifosi sugli spalti. Aderire a V.V.V. e dedicare un po’ del proprio tempo alle sue attività non richiede un impegno enorme, ma significa diventare parte di un progetto in grado di dare grande soddisfazione personale.

 

Molti passi avanti sono già stati compiuti, e negli articoli successivi vengono descritti i già numerosi eventi supportati dall’Associazione a partire dalla sua nascita, presentate le attrezzature a disposizione, che sono state donate da sostenitori o che V.V.V. ha contribuito ad acquistare, e una lista dettagliata, sebbene non esaustiva, di tutti i lavori che i nostri volontari hanno eseguito negli ultimi sei mesi.

 

I cittadini di Varedo hanno già trovato motivo di soddisfazione nel vedere Villa Bagatti Valsecchi aprire i suoi cancelli e le sue porte, nell’arco degli ultimi mesi, per una serie di eventi istituzionali e manifestazioni pubbliche.
In tutte queste occasioni “Volontari Versiera Varedo” ha collaborato con “La Versiera 1718” e con gli organizzatori, mettendo a disposizione degli stessi le sue risorse e le loro specifiche competenze e professionalità: dalla pulizia degli interni alla cura dei giardini, dall’allestimento di supporti di illuminazione e acustici alla predisposizione fisica delle sale, dal servizio di ricevimento alla sorveglianza del parco, i volontari V.V.V. sono stati protagonisti, fornendo un servizio efficiente e apprezzato.

 

Cosa facciamo ogni giorno

L’Associazione V.V.V.  non si limita a fornire supporto solo in occasione di eventi e manifestazioni organizzate in date specifiche e ben definite. I nostri volontari svolgono un’opera continua, giorno dopo giorno, per tutta una serie di attività e di lavori manuali necessari per mantenere la struttura di Villa Bagatti Valsecchi e il suo Parco in condizioni ottimali di piacevole aspetto per i visitatori.

 

Da questi punti basilari di partenza, i nostri volontari hanno preso spunto per incominciare a lavorare più “di fino”. Sono stati formati gruppi di lavoro, con capigruppo nominati, che hanno il compito di organizzare i lavori in aree ben specifiche: pulizie interni villa, pulizia e manutenzione parco, piccola manutenzione per mettere  la Villa in condizioni di sicurezza, accompagnamento visite guidate, allestimento eventi, ecc….

 

Oggi chi ha visitato il Parco, avrà potuto verificare direttamente quanto si presenti più curato e decoroso. L’opera dei nostri volontari, presenti giornalmente in Villa, spazia dalla cura e manutenzione dei numerosi arbusti fioriti che sono disseminati in prossimità dell’edificio principale, al ripristino dei cordoli pietrosi che circondano tutte le aiuole, al taglio dell’erba nei grandi prati sul retro, al riportare allo stato originale aiuole e vialetti, come avvenuto per l’aiuola in prossimità della ghiacciaia. Da citare è anche la pulizia effettuata nello spazio occupato dalle due grandi magnolie all’ingresso della Villa. Lo spazio sotto le stesse è stato pulito da radici e sterpi, è stata delimitata l’aiuola ed è stata distribuita ghiaia in maniera uniforme.


Ma nessun lavoro può essere eseguito senza l’attrezzo adatto. Grazie alla Fondazione La Versiera 1718 abbiamo avuto a disposizione sin dall’inizio strumenti di lavoro, quali carriole, pale, rastrelli. Con il crescere del numero dei volontari, e soprattutto della dimensione dei lavori, si è reso necessario acquisire nuovi utensili e macchinari. Grazie alla generosità di alcuni donatori, siamo entrati in possesso di un banco da falegname, di legname, di altre piccole macchine utensili e attrezzi, oltre che di una motozappa chiamata “Franceschino” e di “Cricchetto”, un trattore che viene utilizzato per trasportare ogni genere di materiale pesante da un capo all’altro della villa e del parco. Grazie ai proventi derivanti dalle quote associative e dalle donazioni, abbiamo acquistato materiale di pulizia e materiale per giardinaggio.

 

L’invito che vogliamo rivolgere a tutti è: recatevi in Villa in un giorno qualunque, anche sabato o domenica. Troverete qualche volontario al lavoro. Parlate con lui o con lei. Verificherete di persona il suo entusiasmo e proverete anche voi interesse per qualcosa che c’è da fare.

 

vai alla gallery